Grosseto, Maremma Toscana

Posted by admin 04/01/2015 0 Comment(s) Escursioni ed Enogastronomia,

 

 

55 km dall'hotel Prategiano in Maremma Toscana: Grosseto è il capoluogo della Maremma e si sviluppa nella pianura attraversata dal fiume Ombrone a pochi km dal mare. Lo sviluppo della città è più recente rispetto a molti antichissimi borghi che sorgono in Maremma, e potremo identificarla con la data del 935, anno in cui Roselle venne completamente distrutta dai pirati Saraceni.

 

È il perfetto connubio per chi vuol godersi l’entroterra toscano, pur rimanendo nelle vicinanze della costa.

 

Lo sviluppo della città, rispetto a molti borghi presenti in Maremma, è più recente difatti il primo documento in cui essa è menzionata è del 953, anno in cui Roselle fu distrutta dai Saraceni. La parte antica della città è circondata dalle mura Medicee, le cui condizioni sono tutt’oggi perfette. Oltre alle mura la città è ricca di monumenti storici come: La Cattedrale di San Lorenzo o Duomo di Grosseto, la Chiesa di San Francesco, situata nell’omonima piazza; L’Abbazia di San Pancrazio al Fango, posizionata quasi al centro della Riserva Naturale Diaccia Botrona, un’area protetta caratterizzata da un ambiente palustre che rimanda alla storia della Maremma stessa; Palazzo Aldobrandeschi, Piazza Dante conosciuta anche come Piazza delle Catene ed il Cento Allevamento Quadrupedi, che in origine era una tenuta di caccia Granducale che dopo l’unità d’Italia passo in mano all’Esercito Italiano.

 

Il centro storico della città è molto caratteristico, è racchiuso dalle antiche mura medicee che tutt'oggi hanno mantenuto il loro aspetto originario. Inoltre un'importante opera di pedonalizzazione ha contribuito a rendere ancora di più questo luogo a misura d'uomo.